ITnews homepage

Social tools
ITnews-letter
  
Rubriche
Agenzie
 

Autotrasporto: la sicurezza "vola" sul satellite

TrackySat, ha presentato il “Navix”, innovativo strumento satellitare finalizzato a rispondere alle crescenti necessità di ottimizzazione del processo logistico e di sicurezza nel trasporto merci.

lunedì 19 ottobre 2009


(ITnews) - Roma

La produzione industriale nei 15 paesi dell’Unione europea pesa per 4.648 miliardi di euro con una incidenza pari al 16% del solo reparto trasporto-logistica, il segmento della filiera produttiva che consente ad un prodotto di giungere a destinazione nella quantità e con la qualità richiesta, nel minor tempo e costo possibile.

Per far ciò è però necessario un massiccio utilizzo di quelle nuove tecnologie in grado di offrire: il monitoraggio e la gestione del trasporto delle merci che scaturisce dalla crescente necessità di un costante miglioramento degli standard di sicurezza; l’ottimizzazione operativa e riduzione dei costi di esercizio; il controllo dell’attività anche nell’ottica di garantire il rispetto delle specifiche normative.

A tal fine TrackySat (Joint Venture costituita tra FAI Service, Federazione Autotrasportatori Italiani, e Viasat Group, azienda Leader nel settore dei Servizi Satellitari) presenta al Transpotec di Milano – il salone della logistica e dell’autotrasporto – Runtracker Navix, il nuovo dispositivo satellitare GPS totalmente "Made in Italy”, finalizzato a rispondere alle necessità di ottimizzazione del processo logistico e di sicurezza nel trasporto merci.

Funzionale, semplice e versatile: tutto questo è Runtracker Navix, realizzato secondo i più moderni principi ergonomici e dotato delle soluzioni tecnologiche più innovative. Associato ai sistemi di localizzazione e protezione satellitare della linea Runtracker  S in collegamento con la piattaforma di Fleet management "Web Console", Runtracker Navix permette la completa gestione interattiva delle Missioni.

Runtracker Navix riunisce in un unico sistema: le funzioni complete di navigazione (itinerari, destinazioni, Punti di Interesse); il sistema di gestione delle flotte (definizione della missione e monitoraggio da remoto tramite web console + ricezione della missione a bordo del veicolo); il Sistema di gestione della Missione on board (emergenze, stato attivitĂ , stato veicolo, verifica missioni e reporting su web console); le funzionalitĂ  di messaggistica In&out (da e verso il veicolo).

Il sistema offre una gamma di servizi e funzionalità veramente completa: tracking delle posizioni dei mezzi in circolazione; periodo delle ore di guida e di riposo; previsioni dell’ora d’arrivo del mezzo e delle merci considerando anche le condizioni delle strade e del traffico; percorrenze chilometriche; velocità. Tutte informazioni che, opportunamente aggregate e protocollate, vengono utilizzate sul versante “efficienza” per ottimizzare il processo distributivo delle merci ( i dati statistici evidenziano che i mezzi dotati di sistemi Trackysat permettono un saving del 7-8% sui costi di esercizio operativi), mentre sul versante “sicurezza”, per certificare il processo di trasporto, facilitare le verifiche e i controlli sulle condizioni di guida e incidere sulla prevenzione e assistenza in caso di incidente o furto dell’automezzo. Già oggi la tecnologia TrackySat permette alla Centrale Operativa di attivarsi entro i primi 120 secondi dall’avvenuto furto, consentendo il recupero del 98% dei mezzi pesanti; nell’ultimo anno i sistemi Trackysat installati sui veicoli ha permesso il recupero di merci per un valore di ca. 3 milioni di euro.

“Soddisfare il cliente in termini di puntualità e qualità del servizio avendo il totale riscontro della missione – commenta Armando Capellino, amministratore delegato di TrackySat – più che importante, è strategico. Sicurezza e ottimizzazione operativa sono le armi vincenti per le aziende che vogliono competere sul mercato: oggi, usufruire dei sistemi GPS per ottenere tutto ciò, è ormai alla portata di tutti”.

Paolo Emilio Iacovelli

Collegamenti
Commenta questo articolo e condividilo con i tuoi amici

Ultime notizie
29/06/2013 13:13 L’app di Facebook rubava i numeri di telefono degli utenti
26/06/2013 18:25 Leef presenta il primo drive USB a doppio connettore
25/06/2013 00:19 Corea del sud: test sullo streaming online dei film ancora nei cinema
22/06/2013 10:26 Facebook: un bug colpisce i dati di 6 milioni di utenti
20/06/2013 16:20 Tutte le auto saranno davvero connesse alla rete mobile entro il 2025?
18/06/2013 17:57 GEAK Ring: tecnologia NFC compressa dentro un anello
14/06/2013 21:13 UNU: il tablet Android che è anche una consolle
11/06/2013 20:37 Apple: in autunno arriverĂ  iOS 7
08/06/2013 21:30 Anche AMD produrrĂ  chip per Android
06/06/2013 16:19 Computex 2013: tre nuovi smartphone Android da GSmart
03/06/2013 23:42 Nuovo ibrido da Asus: ecco il Transformer Book Trio
31/05/2013 19:42 Samsung venderĂ  presto anche un Galaxy S4 Mini
29/05/2013 00:35 Il nuovo browser di Opera si chiama Next
27/05/2013 14:50 Innodisk svela dischi allo stato solido grandi quanto francobolli
21/05/2013 21:16 Jolla: primo smartphone con Sailfish OS entro il 2013

 
hosted by NICEWEB
ITnews. Copyright (C) 1999-2014 NICE S.r.l. Riproduzione riservata.
Il portale ITnews è realizzato a Roma da NICE S.r.l, Piazza del Popolo 18 - P.IVA 05124321000 - ROC 11637
Reg. Trib. Roma n.209/2004 - ISSN 1723-7351 - Editore e proprietario: NICE S.r.l. - Direttore responsabile: Ettore Gerardi
CHI SIAMO   |  CONTATTI   |  NOTE LEGALI   |  PRIVACY